mostre 2016

Leggermente Impreciso / Bruno Manunza


Inseguiamo spesso una nitidezza fuori luogo e fuori questione, nell’illusione di riuscire a inchiodare sul sensore, sulla carta, o su quel che diavolo è o sarà domani, una realtà così provvisoria e sfuggente da rivelarsi ribelle a tutti i nostri tentativi di catturarla. L’unica cosa che in fondo conta, che sfugge alla misura e alla prigione delle nostre ambizioni realistiche, è l’essenza mutevole e molteplice della realtà. La fotografia ha illuso la gente creando l’ingannevole sensazione di poter congelare l’atto della visione. E’ un nonsenso ambizioso. Ciò che, invece, si corre il rischio di congelare è l’atto del sentire. Dell’interpretare. Ogni scelta del fotografo, dall’inquadratura all’obiettivo utilizzato, interviene sulla fotografia perturbandone il risultato e producendo una ed una sola delle tante possibili sezioni del mondo di fronte a lui. Non necessariamente la più vera, ovviamente.
Nessuna di queste sezioni, anzi, è realmente vera. Solo la loro complementarietà contribuisce a descrivere in modo completo quello che si ha di fronte. Ammesso che questo desiderio di completezza abbia un senso... E’ questo una sorta di principio di indeterminazione fotografico. Così, fotografando, inevitabilmente scegliamo cosa mostrare e come presentarlo. Spesso astraendoci dagli altri elementi della scena. Per arrivare poi a capire che, per raccontare un mondo colorato, si può sorvolare sulle forme.
Sulle abitudini.
Sulla pigrizia.


Profilo autore
Bruno Manunza, ricercatore presso il Dipartimento di Agraria dell’Ateneo Sassarese, è autore dei volumi fotografici: Natura e Civiltà: la provincia di Sassari (Pubblinova 2014), Arcipelago Verde (Pubblinova 2013), Dai Mari della Sardegna, un'Isola di Biodiversità (Pubblinova, 2011), Sennoricas, Orchidee di Sardegna (Imago, 2010), Falesie (Pubblinova, 2008), Mediterranea, pubblicato dalla Pubblinova (2007) nella collana Fotografi per Natura, Dall'acqua all'aria (Magnum, 2005) dedicato ai Parchi ed alle riserve naturali del Nord Sardegna, Dei due volumi sugli invertebrati dell’Enciclopedia della Fauna Sarda, della guida 'Sassari Natura e Paesaggio', sulle risorse naturali del territorio attorno a Sassari, e di 'Sassari città regia', una guida fotografica alle risorse artistiche della Città di Sassari. Sue molte foto e le copertine di sei dei volumi dell’Enciclopedia della Fauna della Sardegna edita dall’Archivio Fotografico Sardo (2008).


Riferimenti
sito web / www.antasfoto.net
copyright / Bruno Manunza, tutti i diritti riservati


Selezione di immagini dalla mostra

▲ top page

BìFoto fest 2018 / dal 28 Aprile al 13 Maggio
PRESSO / Fiera del Tappeto di Mogoro, piazza Martiri della Libertà, Mogoro (OR)
ORARIO APERTURA / 17:00 ~ 21:00
SEGUICI SU FACEBOOK / BiFotoFest